News

Benessere fisico e mentale: come funziona e come prendertene cura

16 agosto 2021

Nella cultura occidentale, siamo abituati ormai da secoli a pensare al corpo e alla mente come a due entità separate, o almeno indipendenti l’una dall’altra. In realtà, fa tutto parte di un’unica, complessa struttura, in cui ogni singolo componente influenza tutti gli altri. È un legame inscindibile, che si manifesta in entrambe le direzioni. Ecco perché quando si parla di salute è importante considerare la nostra persona nella sua interezza: il benessere è sia fisico che mentale.


Conosci i "falsi miti" della bellezza? Scoprili con noi!

 

Come funzionano corpo e mente?

Il processo di relazione fra corpo e mente si basa su dinamiche chimiche e fisiche, ma si trasforma in qualcosa di molto più stratificato e “liquido”. Basta pensare al fatto che quando ci emozioniamo tutto inizia dal nostro cervello, ma si esprime attraverso il resto del corpo: possiamo arrossire, piangere, tremare e molto altro ancora.

D’altro canto, può capitare che modifiche sostanziali nel nostro corpo, negative o positive che siano, si rispecchino in cambiamenti della psiche o del comportamento. Di conseguenza, se dedichi il giusto tempo al tuo corpo, anche la tua mente ne trarrà giovamento, così come una mente riposata e tranquilla darà nuova energia a tutti gli elementi dell’organismo. Quando parti alla ricerca del tuo equilibrio, dai il via a un prezioso circolo virtuoso, di cui puoi beneficiare in ogni ambito della quotidianità.

 

Quali fattori possono alterare il tuo benessere fisico e mentale

Come ogni organismo complesso, anche l’essere umano è soggetto a diverse variabili che coinvolgono ogni giorno sia la mente che il corpo. Uno su tutti è lo stress, la “malattia” di questi ultimi decenni, figlia di una routine quotidiana improntata al successo economico e sociale. Difficoltà di concentrazione, irritabilità, stati d’ansia possono essere le risposte della nostra mente a situazioni che sembrano sfuggire al controllo.

Sempre strettamente collegato ai ritmi attuali è lo stile di vita inadeguato, sul quale però si può intervenire più facilmente: un’alimentazione non equilibrata, abitudini scorrette come fumo o alcol e la mancanza di attività fisica contribuiscono a sbilanciare lo stato di salute generale, in alcuni casi dando luogo nel tempo a patologie di varia natura. E questi sono solo alcuni degli elementi che possono influire negativamente sul tuo benessere fisico e mentale.

 

I primi consigli utili

Come puoi in concreto tenere alto il livello del tuo benessere fisico e mentale? Prima di tutto, agendo sul tuo stile di vita, una scelta che si rivela essenziale anche nella prevenzione di diverse patologie. In particolare, ti consigliamo di:

  • praticare una regolare attività fisica: è sufficiente mezz’ora di passeggiata al giorno (o utilizzare le scale invece dell’ascensore). Il movimento contribuisce all’ossigenazione dei tessuti dell’organismo e al rafforzamento del sistema immunitario. Non solo: grazie al rilascio delle endorfine nel cervello, stimolato dall’attività fisica, si riducono i livelli di stress, si tiene sotto controllo l’appetito e si gode di un diffuso senso di soddisfazione e autostima;
  • idratarti accuratamente e seguire una dieta ben bilanciata, preferendo il consumo di verdura, frutta, carni bianche, pesce, legumi e cereali integrali. Sono da limitare il più possibile salumi, carni rosse (soprattutto lavorate) e i cibi “spazzatura”: sono ricchi di grassi, zuccheri, sodio o amidi. Naturalmente, lo stesso criterio vale per le bevande, fra le quali sono certamente da evitare quelle alcoliche, gassate e zuccherate. In questo modo, non solo il tuo corpo assumerà le sostanze di cui ha davvero necessità, ma terrai anche ben controllato il tuo peso corporeo, che deve conservare la propria stabilità. È molto utile anche impostare tempi precisi per l’alimentazione, a orari regolari e con piccoli pasti più volte al giorno;
  • riposare bene: sembra un’esortazione scontata, ma non tutti si concedono le ore di sonno che garantiscono un vero e proprio riposo. In genere, 7-8 ore per notte sono sufficienti a ristorare corpo e mente, anche se non vale per tutti. Alcuni si svegliano riposati dormendo solo 4 ore e altri ancora necessitano di 10 ore di sonno: devi trovare il tuo equilibrio ottimale osservando le tue reazioni. Ma soprattutto è importante creare una routine sonno-veglia, andando a dormire e svegliandosi all’incirca negli stessi orari ogni giorno. Dormire e ricaricare le pile agevola la prevenzione di disturbi come obesità, patologie cardiovascolari e scompensi ormonali, ma porta anche avanti un’azione disintossicante nei confronti del cervello. Questo ti consente di elaborare i pensieri, di rafforzare la memoria e di limitare ansia e stress. Anche la componente emotiva del sonno non è da tralasciare: durante la fase REM, si metabolizzano infatti nell’attività onirica elementi della giornata, come le emozioni provate e le immagini viste.

Donna che pratica sport sulla spiaggia

 

L’importanza di piacerti nella tua pelle

Dopo aver messo in pratica le azioni di base, puoi passare a quelle più propositive, che spesso vengono identificate come accessorie e di contorno. Ma prenderti cura del tuo benessere fisico e mentale non significa solo ascoltare tutti i segnali inviati da corpo e psiche e reagire di conseguenza: uno stato mentale sereno va di pari passo con il piacersi nel proprio corpo e in particolare nella propria pelle. Questo vale per ogni fase della vita, ma soprattutto quando si intuiscono i cambiamenti dati dal passare del tempo.

Non c’è nulla da temere: ogni persona e ogni età possono trovare il proprio equilibrio ideale, poiché la bellezza e il benessere possono essere estremamente diversi per ognuno di noi. Del resto, la pelle “parla”: è esposta allo sguardo degli altri e la sua condizione racconta sempre una storia. Per questo, è particolarmente legata alla percezione che si ha di se stessi e quindi profondamente connessa al benessere psichico.

Avere una pelle giovane può aiutarti a sentirti sempre giovane nel fisico e nella mente, in armonia con la tua personalità. Per raggiungere questo obiettivo puoi ricorrere a diverse soluzioni:

  • mantenere pulita la pelle dalle impurità e idratarla con prodotti adatti alle sue specifiche caratteristiche. Le creme studiate negli ultimi anni sono frutto di tecnologie sofisticate e formulazioni ben calibrate, con principi attivi che agiscono in profondità;
  • tenere in movimento i muscoli del viso, proprio come quelli del resto del corpo, eventualmente con massaggi dedicati;
  • esporre la pelle alla luce del sole, ma sempre per un tempo limitato (circa dieci minuti al giorno);
  • per darle luce e levigatezza, scegliere trattamenti estetici anche minimamente invasivi, come ad esempio i trattamenti laser: combattono l’invecchiamento cutaneo e donano un aspetto straordinariamente naturale, con spese molto contenute.

 

Non c’è vera salute senza benessere fisico e mentale

Anche se siamo portati a credere di non poter governare in modo autorevole l’evoluzione della nostra persona, siamo noi i primi responsabili del nostro benessere fisico e mentale. È una responsabilità, ma soprattutto è un grande potere che abbiamo la possibilità di esercitare.

Ma perché è così importante avere una visione a 360 gradi e prendersi cura di se stessi a tutti i livelli e in ogni aspetto della propria persona? Perché la salute è intesa non solo come assenza di patologie, ma soprattutto come un sistema integrato: al suo interno hai la possibilità di innescare meccanismi positivi che si alimentano a vicenda, permettendoti di vivere una vita piena e consapevole.

Vuoi saperne di più?

 

CONOSCI I "FALSI MITI" DELLA BELLEZZA? Scoprili con noi!


 Precedente Successiva